Instagram sarà il social che dominerà nel 2019.

Sta crescendo a ritmi pazzeschi e moltissime persone si stanno spostando li. E’ veloce, immediato, divertente e basato interamente sull’aspetto visivo delle immagini.

Se hai un business o ti occupi delle pubblicità DEVI essere presente su Instagram.

Anzi essere solo presenti non basta, qui l’importante non è partecipare, è vincere.

 

Se vuoi far crescere il tuo profilo Instagram in modo efficace nel 2019 scorda: BOT, GRUPPI TELEGRAM, POWERLIKE, ecc.

 

Cresci su Instagram nel 2019 senza inutili trucchi

I 2 Metodi

 

Per crescere su Instagram senza imbrogliare hai due strade:

  1. Metterti 3-4 ore al giorno a pubblicare post, fare storie, commentare ed interagire con i tuoi fan e altri account
  2. Imparare ad usare le sponsorizzazioni lavorando solo un ora al giorno con molti più risultati

 

Cosa preferisci investire: tempo o soldi?

Tempo vs soldi

Se preferisci investire il tuo tempo, segui la prima strada.

Se invece tieni al tuo tempo come me, velocizza il processo e comincia ad investire con le Instagram Ads.

I SOLDI LI PUOI INVESTIRE E GUADAGNARE, IL TEMPO NO.

 

Opzione 1: investi il tuo tempo

Se preferisci investire il tuo tempo la tua crescita su Instagram sarà lenta. Se preferisci invece la seconda opzione vai direttamente al punto 2.

Non ti demoralizzare se all’inizio i risultati saranno scarsi non è la quantità quella che conta.

Le cosiddette vanity metrics, come numero di follower, mi piace ecc.. sono solo dei numeri, quello che fa la differenza è quanto le persone sono veramente interessate a quello che hai da dire.

Non creare l’ennesima pagina di frasi famose o di gattini, crea una pagina che rappresenta un valore aggiunto per chi ti segue.

Andiamo al punto.

 

COSA NON FARE
Se vuoi crescere su Instagram nel 2019 evita come la peste:

  • Bot
  • Gruppi Telegram
  • Powerlike
  • Like bombing
  • Gruppi DM (con riserva)

Bot

I bot sono software illegali che compiono azioni al posto tuo.

Per quanto riuscirai ad impostarli bene faranno solo danni permanenti al tuo profilo, qui trovi un articolo in cui ne parlo in modo dettagliato: Non usare i bot su Instagram se tieni al tuo account

 

Gruppi Telegram

I gruppi Telegram consistono in uno scambio costante di like tra profili in modo da aumentare la viralità della foto nei primi minuti di pubblicazione. Bisogna sapere che ormai Instagram ha imparato a riconoscere quando un post viene spinto dai gruppi Telegram e lo penalizzerà invece di premiarlo.

Un altro grande problema di questo “trucchetto” è che riceverai numerosi like da account che non sono pertinenti al tuo, in questo modo Instagram non sarà più in grado di catalogarti correttamente e il tuo profilo non verrà suggerito a persone potenzialmente interessate.

 

Powerlike

Questa tecnica è una tra le più raffinate: consiste nel pagare per ricevere like da account simili al tuo con almeno 10.000 followers per aumentare le probabilità di finire nella sezione “esplora” di Instagram.

Peccato che i profili che partecipano a questi powerlike siano stati per la maggior parte scoperti da Instagram, perciò se dovessi farne uso, anche il tuo account verrà penalizzato prima o poi.

 

Like bombing

Identico al powerlike, l’unica differenza consiste nel fatto che i profili a mettere mi piace sono molto più grandi (almeno 100.000 followers) e i costi sono esorbitanti, si parte da minimo 400€ fino a 2000€ al mese.

 

Gruppi DM

I gruppo DM sono dei gruppi che si creano all’interno di Instagram tra account simili e servono sempre per lo scambio di like e commenti.

Se da una parte possono essere un’ottima alternativa rispetto ai gruppi Telegram (che rovinano in maniera pesante il profilo, visto che i profili non sono simili tra loro) molti utenti notano un calo dell’engagement con l’uso di questi gruppi.

Inoltre nel momento in cui dovessi smettere di usarli il tuo profilo accuserà un grosso contraccolpo, proprio per la mancanza del supporto dei soliti commenti e like.

3 consigli per fare crescere il tuo profilo Instagram

Dopo aver visto cosa non fare, concentriamoci sugli aspetti efficaci per avere un ottimo profilo Instagram:

  1. Interagisci quotidianamente
  2. Pubblica contenuti di valore per il tuo pubblico
  3. Utilizza i giusti hashtag

Solo 3 cose? Ti sembra strano?

Eppure posso garantirti che la partita si gioca tutta su questi aspetti, se riuscirai a farli tuoi e gestirli al meglio avrai grandi risultati senza investire nulla.

 

Interagisci quotidianamente

Interazione su Instagram

Uno dei migliori modi per far crescere il tuo profilo Instagram è interagire 3-4 ore al giorno con altri profili simili.

Capisco che può essere un impegno piuttosto oneroso ma questo è il prezzo da pagare per avere un opportunità di guadagno, stando comodamente sul telefono.

Se non hai cosi tanto tempo da investire può andare bene anche solo 2 ore al giorno.

Se non hai nemmeno due ore ti consiglio di studiare le Instagram Ads per ottimizzare i risultati in poco tempo. Ecco un’articolo interessante >> Come creare una pubblicità efficace su Instagram

COME INTERAGIRE
Per interazione intendo:

  • Segui gli account più interessanti della tua nicchia
  • Metti like e commenti a profili pertinenti al tuo
  • Rispondi a tutti i commenti che ricevi
  • Rispondi ai messaggi diretti

Selezione i migliori account da seguire

Se hai una pagina Instagram per il tuo business devi seguire solo profili pertinenti e migliori del tuo.

Considera che Instagram cataloga ogni azione che compi col tuo account, pertanto quando segui qualcuno, categorizza il tuo profilo in base a quello che sei andato a seguire.

Ti consiglio di avere quindi due profili: uno personale in cui farai quello che vuoi e uno per il tuo business nel quale andrai a compiere solo azioni mirate.

Nel caso in cui sei un Personal Brand e i tuoi personali interessi sono in linea con quelli del tuo business puoi anche avere un solo account.

Facciamo un esempio, sei un bodybuilder e apri una pagina Instagram con l’obiettivo di monetizzarla in futuro vendendo video corsi. Anche se hai la passione delle moto non seguirai mai profili di appassionati di moto da questo profilo, perché altrimenti perderai la giusta categorizzazione (salute e fitness in questo caso).

A cosa serve una giusta categorizzazione?
Per apparire nella sezione esplora di persone interessate alla tua stessa nicchia.

Un altro consiglio è quello di seguire pochi profili, per due motivi:

  1. E’ poco professionale vedere un profilo che ha tanti follower quanti following
  2. Riuscire ad interagire con i post di più di 60-70 persone è già complicato di suo, perché andare oltre?

Per trovare account simili al tuo puoi aiutarti con la ricerca di hashtag specifici del tuo settore.

 

Metti like e commenti a profili simili al tuo

Una volta individuati i migliori account da seguire è fondamentale essere costante nelle interazioni.

Evita di mettere like a caso e commentare solo con due faccine. Piuttosto metti mi piace a contenuti che ritieni degni del tuo like e commenta in modo umano, pertinente, spiegando cose ne pensi tu.

Quanto è triste vedere i soliti commenti: che bella foto! Seguimi sul mio profilo!

Distinguiti dalla massa e verrai notato.

 

Rispondi a tutti i commenti che ricevi

Se è importante farsi notare è altrettanto importante ringraziare e interagire con chi ti ha notato.

Quando ricevi un commento su un tuo post rispondi sempre in modo educato, anche se è un commento negativo. In quel caso mostrati rilassato e spiega la tua posizione, il dialogo vince sempre sulle discussioni.

 

Rispondi ai messaggi diretti

All’inizio sarà facile, riceverai pochissimi messaggi diretti, piano piano che crescerai ne riceverai sempre di più. Il tuo obiettivo è cercare di ritagliarti un tempo per rispondere a più persone possibili.

In caso di spam (account che ti scrivono in privato solo per venderti qualcosa) puoi anche evitare di rispondere o ringraziare brevemente il diretto interessato.

 

Pubblica contenuti di valore per il tuo pubblico

Questo è l’aspetto su quale dovrai concentrarti di più per far crescere il tuo profilo Instagram: la produzione di contenuti.

Quando pensi a cosa pubblicare sul tuo profilo Instagram devi farti una domanda molto semplice: questo post rappresenta un valore aggiunto per i miei follower? Se la risposta è no, non pubblicarlo.

Non farti ingannare da quei post-fuffa che ricevono migliaia di like solo perché hanno usato una bella foto, nessuno si ricorderà di loro.

Piuttosto controlla cosa hanno di speciale quei post, inerenti alla tua nicchia, che ricevono molti commenti. Avere molti commenti sul post è sinonimo di coinvolgimento da parte del pubblico.

Ci sono diversi modi per creare un post coinvolgente ed interessante, qui sotto te ne elenco alcuni:

  • Fare una domanda
  • Scrivere una mini-guida
  • Fare un sondaggio
  • Aprire un confronto su un argomento

 

Fare una domanda

Un domanda attiva un’area particolare del cervello che ci spinge a rispondere in base alle nostre conoscenze. E’ il trucco per il quale i quiz vanno cosi tanto, non c’è nulla al mondo che stimoli l’interesse quanto una domanda ben posta.

Prova a pensare a quali domande potrebbero interessare al tuo pubblico (puoi utilizzare anche le instagram stories per questo scopo, trovi una guida completa qui >> )

 

Scrivere una mini guida

Chi sta su Instagram cerca principalmente uno svago, ma ogni tanto leggere qualcosa di interessante piace a tutti. Crea delle mini-guide o curiosità inerenti al tuo settore, vedrai l’interesse crescere a dismisura.

Ti consiglio di far capire già dalla foto che si tratta di una mini-guida, cosi anche gli utenti più distratti saranno incentivati a leggere la descrizione puoi farlo per esempio aggiungendo un breve testo direttamente nella foto.

Fare un sondaggio

Molto simile alla domanda, il sondaggio ti permette di sapere cosa ne pensano i tuoi followers su di un argomento e allo stesso tempo renderli partecipi nella tua pagina.

Se usato bene il sondaggio può essere un ottimo strumento per coinvolgere i tuoi fan tra un post ed un altro.

 

Aprire un confronto su un argomento

Chi ti segue è interessato a te. Quando c’è una questione, non avere paura di dire la tua, meglio essere apprezzato da 70 persone e odiato da 30 che snobbato da 100.

Mettici la faccia, aumenterai la tua autorità e stringerai un legame più forte con tutti i followers che la pensano come te.

 

Passiamo a 2 aspetti più tecnici.


Sono sicuro che ti chiederai spesso:

 

Quando e quanto postare?

Tantissimi esperti da marketing hanno speso giorni e mesi per testare quale strategia funzioni meglio. Nessuno ha trovato la soluzione definitiva.

Ci sono comunque delle linee guida che possono migliorare sensibilmente la visibilità dei tuoi post:

  • Pubblica di sera tra le 21:00 e le 22:00
  • Pubblica una foto molto luminosa
  • Includi il volto di una persona (meglio se il tuo)
  • Posta tutti i giorni (altamente consigliato)
  • Evita gli orari d’ufficio (9:00-16:00)

Detto ciò ti consiglio di testare sul tuo account cosa funziona meglio per te.

Inoltre se utilizzerai le sponsorizzazioni non avrai più questo tipo di problemi. In quel caso infatti il tuo post verrà visto per tutto l’arco della giornata, così la sera invece di stare ore su Instagram rovinandoti il riposo, potrai goderti un bel film su Netflix mentre la tua pubblicità fa il lavoro per te. 

Ecco un articolo a proposito >> Quando postare su Instagram? E’ davvero cosi importante?

 

SUGGERIMENTO BONUS

COME DARE IL GIUSTO SPRINT AD UN POST, IN MODO ORGANICO

Ecco una semplice strategia da usare per spingere un nuovo post:

  1. Prepara il post da pubblicare
  2. Prima di pubblicarlo interagisci (con like e commenti) con profili della tua stessa nicchia per almeno 20 minuti
  3. Pubblica il post
  4. Dopo averlo pubblicato interagisci per almeno 30 minuti con altri account simili al tuo

Questa strategia ti permette di scaldare il pubblico prima e dopo della pubblicazione del post, cosi quando qualcuno riceverà la notifica della tua interazione verrà sul tuo profilo e vedrà il nuovo post che hai appena pubblicato.

Anche se solo una piccola parte ricambierà il favore mettendo like e commentando, il tuo post avrà una grossa spinta in più e verrà visto da molte più persone.

Applica questa strategia per 1 settimana e vedrai un’impennata di visibilità!

Utilizza i giusti Hashtag

Hashtag Instagram

Non usare app per trovare hashtag in automatico. E’ totalmente controproducente.

Ho provato spesso queste app e i risultati sono sempre stati scarsi, per un motivo molto semplice, nel 99% dei casi propongono gli hashtag più famosi e questo non migliorerà le prestazioni del tuo post, anzi.

Ti consiglio, soprattutto all’inizio, di metterti 30-40 minuti al giorni e farti una lista dei migliori hashtag, prendendo spunto magari da account simili al tuo che hanno ottime prestazioni.

Ecco i punti chiave da seguire:

  • Se ti riferisci ad un pubblico italiano usa SOLO hashtag in italiano
  • Non usare sempre gli stessi, fai dei test e varia spesso
  • Il numero non conta, non è necessario arrivare a 30, usa solo quelli veramente pertinenti
  • Gli hashtag ormai hanno poco peso sulla visibilità del post, piuttosto servono per catalogare il tuo profilo
  • Puoi metterli nella descrizione o nei commenti, non cambia nulla

 

Se ti riferisci ad un pubblico italiano usa SOLO hashtag in italiano

Vedo tantissimi profili che hanno un pagina che parla solo di argomenti in italiano, utilizzare hashtag inglesi… che senso ha secondo te? Nessuno.

Magari potrai ricevere qualche mi piace in più perché hai usato una bella foto, ma saranno inutili in quanto le persone che lo hanno messo non capiscono il tuo messaggio.

Punta alla qualità, non alla quantità, SEMPRE.

 

Non usare sempre gli stessi hashtag, fai dei test e varia spesso

C’è sempre un hashtag migliore che puoi trovare. Non fermare mai la tua ricerca, crea un nota sul tuo smartphone e aggiornala in continuazione in modo da avere sempre a portata di mano un database al quale accedere.

Col tempo segna quali sono gli hashtag che ti danno risultati migliori e quelli con risultati minori. Quelli migliori li integrerai più spesso nei tuoi post, i peggiori li potrai eliminare periodicamente.

 

Il numero non conta, non è necessario arrivare a 30, usa solo quelli veramente pertinenti

E’ credenza diffusa che sia NECESSARIO arrivare a 30 hashtag per post, il ragionamento che sento è sempre lo stesso: se Instagram mi dà la possibilità di metterne 30 perché non farlo, avrò molta più visibilità!

Niente di più SBAGLIATO!

Se usi tanti hashtag per di più poco pertinenti tra di loro, Instagram ti cataloga come spam e penalizza i tuoi post.

Usa solo quelli veramente pertinenti col tuo post, che siano 3 o 20.

 

Gli hashtag ormai hanno poco peso sulla visibilità del post, piuttosto servono per CATALOGARE il tuo profilo

Anni fa tramite gli hashtag si raggiungevano tantissime persone, adesso Instagram si sta saturando e diventa sempre più difficile avere questi risultati.

Adesso gli hashtag servono per catalogare il tuo profilo.

Cosa significa?

Se usi per esempio sempre hashtag come #cane #cani #cucciolo #cagnolino verrai catalogato come un account inerente al mondo dei cani e verrai proposto con più facilità nella sezione esplora di altri profili che hanno questo interesse.

Perciò, non considerare gli hashtag come uno strumento per aumentare la visibilità del post, ma come delle etichette per far capire ad Instagram cosa tratta il tuo profilo!

 

OPZIONE 2: FAI LAVORARE I TUOI SOLDI

Investire soldi

Hai visto quanto può essere dispendioso in termini di tempo ed impegno gestire un profilo Instagram?

La buona notizia è che c’è anche un altra strada: puoi utilizzare le Instagram Ads per ottimizzare il tuo lavoro e soprattutto i tuoi risultati.

In questo caso dovrai investire del tempo ad imparare l’antica arte delle Instagram Ads (antichissima XD), ma poi sarà tutta una strada in discesa.

Il tempo necessario per imparare sarà sicuramente minore del tempo che dovrai investire giornalmente nel caso in cui scegliessi di interagire tutti i giorni manualmente.

Attenzione: non sto dicendo che in questo caso non dovrai interagire con i tuoi fan o mantenere attivo il tuo profilo, ma sarà un lavoro ottimizzato, potrai cosi produrre meno contenuti ma avere una maggiore visibilità grazie alle sponsorizzazioni.

 

UN BONUS PER TE

Se se desideri imparare a creare una pubblicità efficace su Instagram senza sprecare tempo e soldi ho scritto un articolo dettagliato a proposito

Dai un occhiata qui >> Come realizzare una pubblicità efficace su Instagram

 

Se hai qualche dubbio scrivimelo nei commenti.

 

Se desideri un contatto diretto con me puoi avere una consulenza privata gratuita di 30 minuti per le tue Facebook e Instagram Ads, sono a tua disposizione.

Scopri di più >> QUI